Presso il nostro poliambulatorio di Busto Arsizio è possibile effettuare la visita medica per il conseguimento e per il rinnovo della patente di guida di ogni categoria.

La visita medica per il rinnovo della patente consiste in una semplice visita, in cui il medico sottopone un questionario da compilare in autocertificazione, in cui si evidenziano le patologie degne di nota tra un elenco di possibilità.

Il medico avrà quindi cura di analizzare il suddetto questionario e valutare l’eventuale documentazione specialistica presentata, per poi effettuare l’esame del visus, e confermare la permanenza dei requisiti psico-fisici necessari al rinnovo della patente stessa.

Conclusa la visita medica, il medico rilascerà la ricevuta dell’avvenuta conferma di validità della patente di guida, utile come documento sostitutivo che permette di dimostrare di aver rinnovato il documento, e con una validità di 60 giorni.

La Motorizzazione invierà quindi tramite raccomandata con ricevuta di ritorno la nuova patente, che arriverà solitamente a distanza di 2-3 giorni lavorativi dall’effettuazione della visita medica.

Nel caso in cui lo si desideri, è possibile comunicare al medico (in sede di visita) un indirizzo di recapito del nuovo documento differente rispetto a quello della residenza.

Nel caso in cui ci dovessero essere ritardi nella consegna della patente, si può contattare il numero verde presente sul documento rilasciato dal medico all’atto della visita medica.

Prima di presentarsi in ambulatorio per la visita medica, bisogna effettuare due versamenti sui conti correnti del Ministero dei Trasporti:

  • Bollettino 9001 da 10,20€;
  • Bollettino 4028 da 16,00€.

Questi bollettini si trovano già intestati presso qualsiasi ufficio postale.

Una volta effettuato il pagamento, bisogna consegnare i bollettini al medico durante la visita medica.

Ricorda inoltre di portare al seguito la documentazione specialistica nel caso in cui siano presenti patologie rilevanti.

In particolare, risulta di fondamentale importanza portare al seguito il certificato medico del diabetologo se si risulta in terapia per il diabete stesso: sul certificato il diabetologo fornirà indicazione circa la durata della nuova patente.

Il giorno in cui effettuerai la visita medica dovrai portare al seguito:

  • Patente di guida;
  • Codice fiscale o tessera sanitaria;
  • Certificati dello specialista per eventuali patologie note;
  • Una foto in formato fototessera, recente e senza occhiali né cappello;
  • Bollettini già pagati.

Conseguimento nuove patenti

Nel nostro poliambulatorio è possibile effettuare anche la visita medica per il rilascio di una nuova patente di guida (conseguimento) per tutti coloro che vogliono conseguire la patente in qualità di privatisti.

Anche per il rilascio di nuove patenti la visita medica consiste in una semplice visita, in cui il medico sottopone un questionario da compilare in autocertificazione, in cui si evidenziano le patologie degne di nota tra un elenco di possibilità.

Il medico avrà quindi cura di analizzare il suddetto questionario e valutare l’eventuale documentazione specialistica presentata, per poi effettuare l’esame del visus, e confermare la permanenza dei requisiti psico-fisici necessari al conseguimento della patente stessa.

In questo caso il medico rilascerà una ricevuta dell’avvenuta visita medica che poi l’interessato consegnerà direttamente in Motorizzazione.

A differenza di quanto avviene per il rinnovo della patente, per un nuovo rilascio, prima di effettuare la visita medica, bisogna effettuare un versamento sul conto corrente del Ministero dei Trasporti:

  • Bollettino 4028 da 16,00€.

Non risulta necessario effettuare alcun altro versamento per la visita medica.

È di fondamentale importanza invece recarsi dal proprio medico curante per richiedere il rilascio di un certificato anamnestico per la successiva visita medica per la patente: questo certificato dovrà essere consegnato il giorno della visita al medico del poliambulatorio che effettuerà la visita per il conseguimento della nuova patente.

Anche per il conseguimento di nuove patenti è di fondamentale importanza portare al seguito il certificato medico del diabetologo se si risulta in terapia per il diabete stesso: sul certificato il diabetologo fornirà indicazione circa la durata della nuova patente.

Per il conseguimento di patenti di categoria C o superiori, si rammenta che per legge è necessario effettuare la visita presso la Commissione Medico Legale (es. ASL di Gallarate).

Il giorno in cui effettuerai la visita medica dovrai portare al seguito:

  • Patente di guida (se si è in possesso di altra patente);
  • Codice fiscale o tessera sanitaria;
  • Certificati dello specialista per eventuali patologie note;
  • Certificato anamnestico per conseguimento patente del medico curante;
  • Una foto in formato fototessera, recente e senza occhiali né cappello;
  • Bollettino già pagato.

Contattaci per fissare un appuntamento

Compila il modulo di contatto oppure chiamaci subito