Notizia pubblicata il 15/01/2020

Facciamo un piccolo passo indietro nel definire il termine di Postura: per postura si intende tutte le posizioni che i vari segmenti corporei assumono in posizione statica e dinamica nello spazio per contrastare la forza di gravità e permettere all’ organismo di bruciare la minor quantità di energia possibile per compiere la propria funzione.

Vediamo ora quali sono i fattori che possono influenzare la postura e che lo staff di Fysiolab Srl va sempre ad indagare:

1) l'occhio: valutiamo sempre, nell’ ambito delle nostre competenze, come vede il paziente e soprattutto come si comporta la muscolatura estrinseca dell’ occhio la quale è fondamentale nel mantenimento della postura e nell’ esecuzione di movimenti “corretti”.

2) il piede: fondamentale è valutare come il paziente si adatta al suolo e questo lo si fa valutando il piede stesso ed il suo appoggio plantare.

3) la bocca:valutiamo sempre il sistema occlusale (come si consumano i denti, come si serra la bocca, l’ articolazione temporo-mandibolare –ATM-) e la lingua.

4) il sistema cutaneo, ovvero la pelle: è importante indagare e valutare se ci sono cicatrici, causa di restrizione di mobilità, le quali possono portare scompensi ed alterazioni di movimento.

5) i muscoli e le articolazioni: valutiamo sempre queste due componenti in quanto evidenti alterazioni muscolari e/o articolari impattano sulla postura del paziente.

6) l' orecchio interno: capire e, se necessario, valutare problemi vestibolari è anch’ esso un aspetto importante nella valutazione della postura.

Vediamo ora cos’è e in che cosa consiste la valutazione posturale che eseguiamo in Fysiolab srl.

Per prima cosa partiamo da un’osservazione generale del paziente sia sul piano frontale (guardiamo il paziente sia davanti che dietro) che sul piano sagitale (guardiamo il paziente di lato); osserviamo anche quanto si flette anteriormente e lateralmente e se ci sono cicatrici presenti sulla pelle. Questa osservazione generale inizia a darci delle macro informazioni che ci sono di aiuto nel definire la postura del paziente stesso.

Come secondo step il paziente viene fotografato in quattro posizioni (frontale-laterale sx-posteriore-laterale dx) e mediante la compilazione da parte del personale in servizio del software in uso presso Fysiolab Srl, possiamo evidenziare quali sono le anomalie posturali presenti; in linea generale si considera sempre la linea bipupillare (posizione e distanza occhi), la linea biacromiale (altezza delle spalle), la linea delle spine iliache antero superiori (altezza di ogni emilato del bacino), il triangolo di Scarpa (è quello spazio che si crea tra il margine interno del braccio e il fianco del paziente).

Come terzo step al paziente viene valutato il suo appoggio al suolo, nello specifico viene fatto salire su un podoscopio laser il quale ci offre tutte le informazioni sul tipo di piede, sul suo appoggio al suolo (piede piatto o piede cavo). Sempre utilizzando il podoscopio laser, il quale è dotato di due fasci luminosi laser, si possono valutare anche la posizione di alcuni segmenti corporei (es il tendine d’ Achille che può causare un valgismo o un varismo del retropiede) e la rotazione degli stessi nello spazio.

Molto importante è evidenziare che al paziente, al termine della valutazione posturale, viene consegnato tutto il materiale che contempla la valutazione posturale stessa, nello specifico il materiale comprende le foto alle qualisi è sottoposto il paziente nello spazio, le foto del piede e del suo appoggio plantare e le foto ottenute al podoscopio laser. Questo è per noi molto importante perchè “cristallizza” e “misura” la postura del paziente in quel determinato giorno e ciò ci potrà permettere di ripetere la valutazione posturale a distanza di tempo avendo così un futuro termine di paragone.

Una volta fatta la valutazione posturale cosa facciamo in Fysiolab Srl?

Innanzitutto se abbiamo trovato dei problemi relativi ad occhio e bocca indirizziamo il paziente dal proprio medico di fiducia (oculista, ortottista, dentista).

Per quello che riguarda invece il nostro settore di competenza interveniamo pianificando un percorso di ginnastica posturale (sia esso con Pancafit o Metodica Mezieres), un percorso di correzione del gesto motorio, un affiancamento con l’ osteopata e non per ultimo lo sviluppo di solette propriocettive per intervenire sull’ appoggio al suolo del paziente.

Infine come detto sopra, il paziente dovrà e potrà essere rivalutato a distanza di tempo per vedere se il lavoro impostato avrà portato al risultato auspicato.

 

Per qualunque informazione contatta pure lo 0331627267 e riceverai tutte le informazioni che cerchi! 

Come sempre,un caro saluto a tutti quelli che sono arrivati alla fine dell’articolo.

Pedrani Omar –Fisioterapista e titolare di –Fysiolab Srl-

Contattaci per fissare un appuntamento

Compila il modulo di contatto oppure chiamaci subito